Centro Medico San Giacomo - Massaggi
Centro Medico San Giacomo - Massaggi
Donna che soffre di cervicale
Dottore controlla un ginocchio
          

Spalla

La spalla è l’articolazione più mobile e complessa del nostro corpo. E’ composta da tre ossa: omero, clavicola e scapola, legate tra loro mediante muscoli, tendini e legamenti, formano tra loro diverse articolazioni che lavorano in stretta sinergia. Queste strutture devono consentire grande mobilità, e allo stesso tempo devono garantire massima stabilità durante tutti i movimenti della spalla.

Per ogni movimento del braccio vengono coinvolti numerosi muscoli che si attivano e disattivano secondo delle precise “catene cinetiche”. Basti pensare che quando alziamo il braccio il primo muscolo che si attiva è addirittura il gluteo, poi in successione i muscoli lombo pelvici e solo in fine quelli propriamente della scapola e della spalla.
Da questo si può capire l’importanza che durante ogni movimento del braccio e della spalla tutte le strutture coinvolte facciano il proprio “dovere” in maniera corretta e al momento giusto.

Oggi non si può più parlare di “periartrite” per tutti i dolori alla spalla, è importante sapere che ad esempio, un movimento sbagliato ripetuto nel tempo, crea dei “Compensi” che vanno a sovraffaticare alcune strutture della spalla. Questi compensi nel tempo limiteranno l’escursione articolare della spalla e provocheranno delle lesioni a strutture come la “cuffia dei rotatori” (sovraspinoso, sottospinoso, sottoscapolare e piccolo rotondo) che è uno dei principali stabilizzatori dinamici della spalla, o al “capo lungo del bicipite” o possono provocare delle infiammazioni come la “Capsulite adesiva” o spalla congelata alla capsula articolare.
Frequentemente le lesioni alla spalla sono di origine traumatica; una caduta, un incidente o dei microtraumi ripetuti come avviene in alcuni sport tipo il tennis o il golf, provocano delle rotture sia di tendini e legamenti, sia delle parti ossee.

Per riparare alcune lesioni è necessario ricorrere ad un intervento chirurgico in “artroscopia”. Per altre lesioni invece si deve ricorrere a delle piccole incisioni a “cielo aperto”. L’importante, in entrambi i casi, è rivolgersi ad un ortopedico veramente conoscitore di spalla.

In ogni caso è comunque necessario fare una appropriata fisioterapia alla spalla seguiti da personale specializzato.

Il primo obiettivo è quello di eliminare rapidamente il dolore e l’infiammazione alla spalla, con terapie strumentali di ultima generazione come la Tecarterapia, che aumenta il flusso sanguigno facendo un ricambio cellulare e scaldando in profondità il muscolo, togliendo il dolore e l’infiammazione. Le terapie Strumentali consentiranno ai nostri Fisioterapisti esperti di far recuperare gradualmente e in modo corretto la completa mobilità della spalla rilassando la muscolatura contratta, togliendo i compensi e potenziando attivamente i muscoli che stabilizzano l’articolazione. Non trattare subito e bene anche un banale dolore alla spalla può innescare dei processi degenerativi importanti che possono portare forti infiammazioni, aumento importante del dolore e in alcuni casi a rotture di tendini e legamenti.
Affronta e risolvi subito i tuoi problemi alla spalla!

 

Prendi un appuntamento!Chiama ora 0545 22039 - 0545 24785

Web design: Excogita